domenica 20 aprile 2008

Luoghi da visitare in Brasile: Porto Seguro - Bahia

Porto Seguro è un famoso destino turistico frequentato sia dai brasiliani sia dagli europei, si trova a sud dello stato di Bahia, nel nord-est del Brasile.

Ti sei mai chiesto dove e quando è stato scoperto il Brasile?
Questo grande paese è stato scoperto il 22 Aprile del 1500 da Pedro Álvares Cabral e lui tocco terra proprio nell'attuale città Porto Seguro.

Oltre che conoscere il posto dove è stato scoperto il Brasile per la prima volta qui poi anche praticare ecoturismo, sport, passeggiare, mangiare bene, imparare la “lambaeróbica” o semplicemente rilassare.

Le agenzie turistiche organizzano vari tipi di escursioni, le più richieste sono per Recife de Fora, Coroa Alta (in Santa Cruz de Cabrália), Trancoso e Caraíva. A chi piace volare c'è anche la possibilità di fare un'uscita in elicottero o in piccoli aerei e contemplare dall'alto tutte le bellezze della Costa do Descobrimento (Costa della Scoperta).

Una cosa che non manca a Porto Seguro sono sicuramente le feste, eventi e concerti di cantanti famosi soprattutto in estate quando la città accoglie veramente tantissimi turisti. Il più famoso bagno (barraca) è sicuramente l'Axé Moi sempre pieno di gente che balla seguendo la musica e il ritmo dei ballerini che si alternano sul palco, provare per credere!

La città non dorme mai ed anche i negozi ed i centri commerciali hanno un orario particolare, di solito rimangono aperti sino alla mezzanotte.

Per mangiare c'è solo l'imbarazzo della scelta, l'offerta è molto ampia, io ti consiglio di fare una visita anche alla Cabana Recanto do Sossego che oltre da bagno funziona anche da ristorante.

Per chi preferisce risparmiare nel mangiare ci sono anche i ristoranti che offrono la "comida a quilo" che significa paghi quello che mangi, praticamente sono come self-service dove puoi scegliere cosa mangiare ed alla fine del percorso ti pesano il piatto e paghi. Se opti per un ristorante come quello che ti ho appena descritto ti consiglio di guardare il prezzo al chilo praticato così da non rimanere sorpreso quando arrivi a pagare ed è anche utile per poter fare un paragone con altri punti di ristoro che troverai.


Le spiagge di Porto Seguro:

- Praia de Barramares, punto della città dove c'è grande movimento, hai la possibilità di cimentarti nella “lambaeróbica”, giocare a beach soccer e a pallavolo; famosa è la Barraca Barramares. Anche la notte è festa grande, vengono organizzati "luaus" con show di musica dal vivo, tutto in una atmosfera molto elettrizzante ed ambientazione caratteristica. Di solito vengono offerti autobus gratis nel tragitto che porta alla spiaggia; la struttura e l'organizzazione dei bagni (barracas de praia) è veramente buona;

- Praia de Cruzeiro, nonostante la sua posizione centrale non è molto ricercata dai turisti, si trova alla foce del Rio Buranhém e davanti alla Passarela do Álcool;

- Praia de Mundaí, l'acqua in questa spiaggia è calma e trasparente, ideale per fare immersione anche perchè ha tante piscine naturali che sorgono quando la marea si abbassa; nella spiaggia sono presenti molte "barracas de praia" attrezzate bene;

- Praia de Tacimirim, la spiaggia si estende per 950 metri di forma sinuosa; il mare, come nella maggior parte delle spiagge della zona, è tiepido e tranquillo offrendo così la possibilità di poter fare il bagno a qualsiasi ora del giorno; anche qui quando la marea si abbassa appaiono diverse piscine naturali ideali per rilassarsi. Ci sono, nella spiaggia, "barracas de praia" specializzate nella preparazione di frutti di mare;

- Praia do Espelho, semideserta è ideale per chi cerca un luogo più riservato; possiamo trovare piscine naturali e fiumi che sboccano in questa zona;

- Praia de Taperapuã, molto movimentata, qui si trovano i bagni più famosi della città e c'è la possibilità di affittare attrezzature per divertirsi come il banana-jet ed il kayak. E' buona per fare il bagno perchè l'acqua è calma e le onde deboli e con la marea bassa è possibile rilassarsi nelle piscine naturali;

- Praia da Pedra Grande, è dotata di una eccellente infrastruttura. Il nome Pedra Grande (Pietra Grande) deriva dal fatto che sono presenti molte rocce su questo tratto di costa.

Interessante nella Costa do Descobrimento è anche fare immersioni ed il periodo migliore va da Dicembre a Marzo quando la temperatura dell'acqua è più alta ed un'ottima visibilità.


Tra principali punti di immersione della zona ci sono:

- Parque Marinho Recife de Fora, possiamo trovare pesci, coralli, tartarughe, molluschi e varie specie di alga; gran parte dell'area del parco è protetta e dedicata alla ricerca, solo il 3% è aperta ai visitatori. L'escursione al parco dura quattro ore ed il punto di partenza è davanti alla Passarela do Álcool, il nome della banchina è Cais da Tarifa;

- Parque Marinho da Coroa Alta, nelle piscine naturali sono presenti una grande varietà di pesci colorati, molluschi e crostacei. E' raccomandato per l'immersione libera poichè ci sono tratti di poca profondità. Il parco si trova vicino Santa Cruz de Cabrália;

- Le spiagge della zona, diverse spiagge della zona ofrono la possibilità di fare immersione tra queste ci sono la Praia do Mutá e Mundaí che sono le più ricercate; poi abbiamo a Caraíva la praia de Curuípe, la Ponta do Corumbau e la Pedra de Tatuaçu. A Trancoso la Praia dos Nativos e la Praia dos Coqueiros sono le più frequentate dagli appassionati di sport. Quest’ultima oltre ad avere piscine naturali formate da scogli è protetta dal rio Trancoso e dal suo esteso “manguezal” che impedisce il passaggio delle automobili.
Le “reboleiras” (montagne sottomarine) do Taípe, da Ajuda e da Itapororoca sono altri scenari bellissimi del luogo che è indicato soprattutto per l’immersione autonoma.

L’isola del Pirata è una zona di divertimento a tema che combina la protezione della natura e della biodiversità marina con una super struttura di divertimento notturno sempre seguendo le esigenze della protezione dell’ambiente.
E’ possibile trovare quattro acquari pieni di pesci, coralli e spugne. Il più grande, con una capacità di 220mila litri è uno dei più grandi di tutta l’America del Sud e al suo interno possiamo trovare anche gli squali.
La notte a partire dalle 21 comincia ad agitarsi con shows di musica e danza e per mangiare e bere non ci sono problemi perché c’è un’ampia offerta di bar, ristoranti e paninoteche.
L’isola del Pirata si trova nella Ilha do Pacuio sul fiume Buranhém e si può accedere solamente con la barca che comincia a funzionare dalle 18 ed è quella che fa la connessione Porto Seguro-Apaga Fogo e che parte vicino alla balsa.
Interessante anche il tour ecologico nell’isola Asa Pequena che è fatto in barca per un massimo di dieci persone.

Se ti piacciono le escursioni sia ecologiche che non è sempre utile informarsi presso le agenzie del luogo che sicuramente avranno tante offerte da proporti ma, consiglio mio, non ti fermare alla prima anzi cerca di fare una piccola ricerca per vedere quali sono le escursioni che hanno il miglior rapporto qualità prezzo.

Un posto che ti consiglio di visitare è la zona storica nella città alta se sei interessato a conoscere un po’ di storia del Brasile. Questo luogo è stato uno dei primi nuclei abitazionali del Brasile, possiamo trovare infatti tre chiese e quaranta immobili recuperati dal governo dello stato in occasione della celebrazione dei 500 anni del Brasile.
E’ stata dichiarata nel 1973, con decreto federale, città monumento nazionale.

Il clima a Porto Seguo è caldo d’estate e abbastanza umido d’inverno, le temperature vanno da una minima di 21 gradi ad una massima di 31 considerando una media di 24 gradi.

Porto Seguro dista dalla capitale Salvador 730 km ed è possibile arrivarci con l’autobus della ditta Aguia Branca che parte dal terminale Rodoviario di Salvador tutti i giorni Tel: (71) 4004.1010 oppure con l’aereo con le compagnie Tam (vola da Milano a Porto con uno scalo a São Paulo), Gol ed WebJet che però non parte da Salvador ma da Belo Horizonte, Brasília, Curitiba, Ilhéus, Porto Alegre, Recife e Rio de Janeiro.

Questo è il sito del turismo di Porto Seguro PortoSeguroTour dove potete trovare altre informazioni interessanti anche se è in portoghese e quest’altro è del comune di Porto Seguro.


Qui sotto puoi trovare due video: il primo mostra le bellezze ed attrazioni di Porto Seguro mentre il secondo mostra il famoso bagno (barraca de praia) Axé Moi. Buona visione!


video




Un saluto a presto!

Jacopo

sabato 19 aprile 2008

Musica brasiliana: NXZero - Apenas mais uma de amor

La canzone originale è di Lulù Santos, buon ascolto!

Jacopo


mercoledì 16 aprile 2008

Il sistema sanitario brasiliano

Prima di scrivere un mio pensiero sulla situazione della sanità brasiliana ho deciso di inserire in questo post una spiegazione sulla struttura ed il funzionamento del sistema sanitario in Brasile che ho trovato sul sito Dinamica-Mente.it :

Sistema Sanitario Brasiliano la sua legislazione e la sua organizzazione

Il Sistema Unico di Salute (SUS) brasiliano ha molti aspetti analoghi a quello italiano, il servizio è gratuito per tutti i cittadini brasiliani ed è data notevole importanza agli aspetti di prevenzione delle malattie endemiche tipiche del Brasile. Essendo il Brasile un paese immenso ci sono alcune diversità di offerta di servizi tra il nord del Brasile più povero ed il sud est del Brasile (regione di Rio, di S. Paolo, di Rio Grande do Sul) più ricco. Anche se il Brasile ha un enorme percentuale di giovani rispetto a paesi come l'Italia anche qui si comincia a sentire un certo invecchiamento della popolazione anche se bisogna ricordare che la media di vita degli uomini è circa 67 anni e leggermente più alta quella delle donne. La mortalità infantile, d'altrocanto è molto elevata con punte del 37% nel nord est (regioni di Bahia, Pernambuco, Piarà, Maranhao, etc.) e del 17% nel sud-est, con una media del 25,6% nell'intero territorio. Stante queste cifre di mortalità infantile e visitando le strutture sanitarie pubbliche capiamo come circa il 40% degli abitanti del Brasile (i più abbienti) preferiscano pagare un piano di assistenza privata soprattutto nelle grandi città, dove gli ospedali pubblici non funzionano perfettamente, che ha costi diversi dipendendo dai servizi offerti. Comunque, non c'è una separazione totale tra sistema pubblico e privato, infatti, alcuni servizi (emodialisi, etc.) sono forniti solamente da ospedali pubblici. Dal punto di vista legislativo il Brasile ha tre sistemi di regolazione:
- Un sistema federale che si occupa di centri d'eccellenza dove si eseguono trapianti ed interventi medico-infermieristici ad elevata tecnologia,
- Un sistema statale (dei singoli stati di cui è costituito il Brasile) che si occupa di ospedali di media complessità,
- Un sistema comunale a livello più vicino ai cittadini che si occupa di programmi di salute per la famiglia tramite équipe integrate tra medici, infermieri, agenti di comunità, etc..
Dopo aver enfatizzato la necessità di eliminare il clientelismo politico che inficia anche il sistema sanitario brasiliano....

Qui finisce la parte che ho ritenuto interessante inserire in questo post.

Un'altra cosa che mi preme inserire qui sono le raccomandazioni del sito Viaggiare Sicuri :

Le strutture sanitarie pubbliche sono generalmente carenti, soprattutto nelle regioni del Nord e Nordest del Brasile; quelle private, soprattutto nei principali centri del Paese, sono invece soddisfacenti. Si consiglia comunque di stipulare, prima di intraprendere il viaggio, un’assicurazione sanitaria che preveda oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario d’emergenza o il trasferimento in altro Paese. Considerato l'elevato costo delle strutture ospedaliere private, si raccomanda, inoltre, di controllare che la copertura prevista dall’assicurazione sanitaria stipulata al momento della partenza sia illimitata. Si consiglia di portare con sé i propri medicinali in caso di problemi medici.

E poi continua con altre raccomandazioni che qui non inserisco ma che ti consiglio di leggere prima di partire.


Da quello che io ho potuto vedere in Brasile chi lavora fa automaticamente il piano di assistenza medica privato (plano de saúde), gli viene sottratto dallo stipendio mensilmente ed è una cosa normale farlo anche perchè se non ce l'hai o sei senza lavoro, o sei anziano (si perchè più invecchia una persona e più il prezzo del piano decolla, bello vero?) o sei matto perchè tutti sanno in che condizioni si trova la sanità pubblica in Brasile.

Di solito sia le aziende pubbliche che quelle private fanno delle convenzioni con imprese che offrono i piani di assistenza, il dipendente può scegliere a che fascia aderire ed in base a quanto paghi ci saranno esami che sono compresi oppure no, cliniche più o meno moderne e ospedali più o meno attrezzati quindi per farla breve è solo una questione di soldi e di quanto sei disposto a pagare. Quindi non vi spaventate se vedete ad ogni angolo delle cliniche private (dimenticavo per clinica privata intendono dove si effettuano gli esami e non è detto che nel solito posto si può fare tutto anzi sicuramente sarà il contrario perchè ogni clinica, di solito, ha un'area di specializzazione), non vuol dire che stanno tutti male ma è solo una questione di business, lo stesso succede con le università private, nascono come le margherite a primavera, ma questa è un'altra storia.
E te sicuramente ti sarai chiesto: chi non può permettersi il "plano de saúde" cosa fa? Si mette in fila alle tre di mattina per prendere un appuntamento per un esame che potrà fare tra 1-2 mesi, forse. Quello che segue è un dialogo che ho trovato in un blog, anche se è in portoghese si capisce abbastanza bene di cosa stanno parlando:

Fernando - Cinco dias...
Marlene - Cinco o quê?
Fernando - Cinco dias na fila do hospital pra marcar uma consulta, Marlene, cinco dias. Você acredita nisso?
Marlene - Você dormiu aonde?
Fernando - Tive que ir lá cinco vezes, cinco vezes tá entendendo. Só na sexta eu marquei a consulta.
Marlene - Pra quando?
Fernando - Pra daqui a dois meses...
Marlene -E até lá?
Fernando - Até lá a gente torce pra não dar gangrena
Marlene - Que isso Fernando, vira essa boca pra lá.
Fernando - Filhos da puta, são uns filhos da puta...

E questo è il commento lasciato da una ragazza che ha letto il post qui sopra:

É amigo...tem jeito não...acredita q já passei por isso?? Não nessa gravidade toda, ainda bem, mas já tive q marcar consultas pra vizinhos meus e fiquei perplexa com tamanho descaso...a humilhação é muita, a preocupação com a vida humana é quase nula...peloamordedeus...as vezes penso: Pq esse mundo não acaba logo?


Lo stesso discorso vale se hai un'urgenza e devi andare al pronto soccorso dell'ospedale pubblico, nel periodo che ho passato giù era frequente sentire alla televisione che le persone morivano in sala d'attesa oppure sul lettino nel corridoio dell'ospedale.

Ci sono cose a cui, secondo me, vanno date delle priorità e vanno garantite, tra queste cose ci sono anche l'efficienza della sanità e la qualità dell'istruzione.

Tra tutte queste cose non certo positive c'è invece un servizio attivo dal 2003 in Brasile che si chiama "Serviço de Atendimento Móvel de Urgência - SAMU 192"
di cui, ho potuto constatare, si parla un gran bene e che praticamente ha la stessa funzione del nostro 118. Attualmente la rete nazionale SAMU 192 serve 1.066 comuni per un totale di 97,9 milioni di persone. Grazie a questo servizio - questo dice il sito della sanità - il governo federale sta riducendo il numero di morti, i tempi di ricovero negli ospedali e i postumi dovuti alla mancanza di soccorso immediato. Sempre il sito dice che il SAMU ha un grande potenziale per poter corregere una delle più grandi lamentele delle persone che usufruiscono del servizio sanitario pubblico (SUS), che è l'eccessiva lentezza nel momento in cui un paziente ha bisogno d'assistenza. Il SAMU 192 ha come finalità proteggere la vita delle persone e garantire la qualità dell'assistenza nel SUS.

Prima di salutare volevo ringraziare tutte le persone che mi scrivono e che lasciano commenti, grazie e partecipate numerosi!

Ciao a presto!

Jacopo

lunedì 14 aprile 2008

Brasile, voto elettronico affidato a Linux


Copio ed incollo una notizia che ho trovato su un'altro sito italiano e che ritengo interessante perché, per certi versi, il Brasile si dimostra a volte più avanti di altri stati della comunità europea, per lo meno tenta in alcuni casi di uscire dalle problematiche che lo attanagliano e credimi che sono veramente tante.



L'articolo:

Come molti di voi sapranno in Brasile, al fine di evitare brogli elettorali e successive rivolte popolari, in uno stato che soffre di un equilibrio politico solo sufficiente, dal 1996 sono state introdotte su tutto il territorio nazionale le famose Voting Machines (Urna Eletrônica).
Si tratta di apparecchiature elettroniche connesse ad un server centrale le quali, dopo aver accertato le generalità del cittadino, permettono grazie ad un semplice sistema di esprimere le proprie preferenze sfruttando l’incorporato tastierino numerico. Attraverso questa tecnologia si risparmiano molti soldi solo di incartamenti vari ed a fronte di un sostanzioso investimento iniziale, il governo brasiliano giura di essere già rientrato nella spesa.

La notizia è stata resa pubblica da pochi giorni ma già da tempo la Procomp-Diebold, società adibita alla costruzione delle macchine da voto, ha deciso di abbandonare i vecchi sistemi operativi VirtuOS e WindowsCE a favore del più economico, personalizzabile e sicuro GNU/Linux, in grado di far risparmiare allo stato l’equivalente di 8 milioni di dollari americani.
Poco si sa comunque sul tipo di distribuzione che verrà scelta per fare da base ad un così delicato processo, ma l’unica cosa sicura è che già dalle prossime elezioni il tutto sarà perfettamente operativo. Piccola curiosità: nelle elezioni del 2018 è previsto anche il riconoscimento biometrico (vedi foto qui sotto).







Se vuoi provare l'emozione del voto elettronico effettua la simulazione QUI




Un saluto a presto e spero che anche noi inizieremo a sprecare meno carta per le campagne elettorali!


Jacopo

E' gaúcha la nuova Miss Brasile


"Aiuterò la mia famiglia, comprerò un appartamentino, lo metterò un po' da parte...", così parla la nuova Miss Brasile, la gaúcha Natália Anderle 22 anni, riferendosi all'uso che farà del premio di R$ 200mila di cui a diritto a seguito della vittoria nel concorso. Ha ricevuto la corona domenica 13 Aprile da un'altra Natália, la Guimarães, Miss Brasile 2007.


"Io credevo nella vittoria e quando noi abbiamo fiducia e ci dedichiamo, ci riusciamo", questa è l'affermazione della gaúcha che aveva vinto il concorso Miss Rio Grande do Sul rappresentando il comune di Encantado (140 km da Porto Alegre).


E la nuova Miss Brasile riuscirà a dormire questa notte? "Non lo so. Chi lo sa, un pochino."


Natália rappresenterà il Brasile a Miss Universo, che si svolgerà in Vietnam.
Ecco qui sotto il video dell'incoronazione:


domenica 6 aprile 2008

Inviare denaro in Brasile

Il migliore modo d'inviare denaro in Brasile secondo me è con "Reme$$a Fácil", servizio offerto dal Banco do Brasil.

Il trasferimento di denaro tramite questo sistema si può fare in qualsiasi agenzia della Banca Antonveneta, San Paolo IMI e Banca Popolare Etica. Io personalmente ho sempre usato la banca Antonveneta ed ho visto che tecnicamente loro chiamano questa operazione di invio denaro "BRA".

Si possono inviare al massimo 2000 euro ogni trasferimento di denaro (questo dice il sito del Banco do Brasil, io mi ricordavo 25oo euro) e non importa se non sei correntista, l'importante è ricordarsi di portare con se un documento valido perchè la banca, se è la prima volta che fai il trasferimento di denaro, ti deve registrare nel sistema.

L'ammontare trasferito sarà direttamente convertito in reais e se il beneficiario ha il c/c nel Banco do Brasil gli arriveranno i soldi direttamente in conto ma se non lo avesse non ci sono problemi perchè potrà ritirare i soldi in qualsiasi agenzia del Banco do Brasil, chiaramente dovrà presentare un documento di riconoscimento valido. Importante, i soldi saranno disponibili il giorno seguente a quello del trasferimento.

Per quanto riguarda il costo del trasferimento è il seguente:

- Banca Antonveneta
da € 0,01 a € 300,00 -> € 5,00
da € 300,01 a € 2.000,00 -> € 10,00

- San Paolo IMI
per i correntisti della banca -> € 8,50
per tuti gli altri -> € 10,00

comunque ti consiglio sempre di guardare il foglio informativo presente nella filiale o domandare ad un operatore prima di effettuare l'operazione perchè le tariffe con il passare del tempo potrebbero subire degli aggiornamenti. Una cosa che non so dirti è se la banca San Paolo offre questo servizio anche negli sportelli ex Banca Intesa perchè il sito del Banco do Brasil ancora porta la dicitura vecchia San Paolo IMI e non quella nuova Intesa San Paolo.

Per qualsiasi informazione sul servizio Reme$$a Fácil puoi chiamare il numero verde 800 087 220 dalle 08:30 alle 17:00 e puoi parlare con un operatore (portoghese - italiano).

La sede principale del Banco do Brasil in Italia la puoi trovare a Milano in Piazza Castello, 1 - 20121 ed è aperta al pubblico dalle 10:00 alle 13:00 dal lunedì al venerdì. Email milao@bb.com.br

Del Banco do Brasil c'è una filiale a Roma in via Barberini, 29 - 00187 e funziona dalle 10:00 alle 13:00 dal lunedì al venerdì.

Se devi inviare importi maggiori e quindi fare un bonifico internazionale dal tuo c/c ad uno in Brasile ti consiglio di mettere nell'oggetto la dicitura "manutenção" e consiglia anche al beneficiario di andare nella propria filiale a firmare l'autorizzazione per accettare i bonifici provenienti dall'estero. In questa maniera i soldi dovrebbero arrivare direttamente nel conto (il condizionale è d'obbligo in Brasile) e la persona a cui hai mandato il denaro non dovrà andare a destra o a sinistra a cercare l'operatore addetto che gli possa sbloccare i soldi.
In questo caso i soldi non sono disponibili il giorno dopo ma, di solito, dopo 4-5 giorni lavorativi.

Concludendo, perchè ho detto che secondo me la Reme$$a Fácil è il miglior metodo per inviare denaro in Brasile? Perchè è veloce come Western Union e Moneygram ma molto più economico. Se poi ci sono altri metodi migliori per trasferire denaro in Brasile ti prego di farmelo sapere perchè anche io sono interessato.


Un salutone a presto!!!

Jacopo

mercoledì 2 aprile 2008

Newsletter "Jacopo in Brasile"

Ciao, ti segnalo che da oggi hai la possibilità di iscriverti alla mia newsletter così puoi rimanere sempre aggiornato sui temi che riguardano il Brasile: vivere, lavorare, luoghi da visitare, dove mangiare, offerte di viaggio interessanti insomma un po' di tutto...spero di vederti presto iscritto, um abraço!

N.B.: se vuoi segnalare questo blog ad un'amico lo puoi fare compilando il form più in basso.

Jacopo




Per cancellarti dalla newsletter devi solo inserire il tuo indirizzo email qui sotto e cliccare su "cancellati"





Se vuoi segnalare il mio blog ad un amico devi solo riempire gli spazi qui sotto:




Segnala ad un Amico!




Tuo Nome


Tua Email


Nome Amico


Email Amico